Prima Divisione, 7 club a rischio iscrizione

Prima Divisione, 7 club a rischio iscrizione

Sono almeno sette le squadre di Prima Divisione a rischio iscrizione per problemi societari nel mirino della Covisoc. Si tratta di Alessandria, Cavese, Figline, Marcianise, Perugia e Salernitana. I casi più disperati, nemmeno a dirlo, sono quelli di Perugia e Salernitana, due società storiche e con un passato glorioso in serie A. La situazione dei grifoni è delicatissima. Lo spettro del fallimento è dietro l’angolo ma il presidente Covarelli avrebbe un asso nella manica. Un acquirente che sborsando 13 milioni di euro si aggiudicherebbe il Perugia. Si tratta di una società, l’Osj Knights of Malta Foundation gestita da immobiliaristi romani. Rischia grosso anche la Salernitana che è retrocessa in Prima Divisione ma che ha un buco di 3,5 milioni di euro da colmare entro il 30 giugno.
Le squadre tranquille, invece, sono: Alto Adige, Como, Cosenza Foligno, Juve Stabia, Monza, Lanciano, Lucchese, Lumezzane, Ravenna, Sorrento, Spal, Taranto e Ternana che non avranno problemi nell’ottenere il via libera per l’iscrizione.

Notizie correlate