Puleo attacca: finito un ciclo

Puleo attacca: finito un ciclo
Finiscono i cicli di allenatori e calciatori, finiscono anche i cicli societari. Parola di Simone Puleo, capitano per sette anni, bandiera di un Avellino che non esiste più. Puleo commenta la retrocessione ed attacca Pugliese. “Sbagliare è umano, perseverare – sottolinea il difensore – è diabolico. …

Puleo attacca: finito un ciclo

Finiscono i cicli di allenatori e calciatori, finiscono anche i cicli societari. Parola di Simone Puleo, capitano per sette anni, bandiera di un Avellino che non esiste più. Puleo commenta la retrocessione ed attacca Pugliese. “Sbagliare è umano, perseverare – sottolinea il difensore – è diabolico. Ed in questi anni si è perseverato. Con scelte discutibili e risultati altalenanti. In passato c’è stato un gruppo vero che ha permesso di riconquistare subito la B dopo la retrocessione. In futuro chi ci sarà? Come si ricostruirà sulle macerie? Purtroppo ritengo che l’Avellino sarà condannata ad un campionato anomalo e questo mi addolora. Non c’è più niente. E’ l’ora che qualcuno cominci a farsi un vero esame di coscienza. Perché tre anni fa era colpa della vecchia guardia se non ci si è salvati, l’anno scorso prima del sindaco e poi del pubblico, quest’anno degli arbitri. Credo invece che la responsabilità abbia un nome ed un cognome ben preciso”.

Notizie correlate