Quadrangolare, Ghirelli agli azzurrini: “Voi calcio pulito”

AVELLINO – Francesco Ghirelli in rappresentanza della lega Pro è felice e soddisfatto per la scelta campana: “La novità è essere ad Avellino e Aversa, due città che amano il calcio. Due società che hanno fatto un ottimo lavoro per arrivare dove sono. Da un lato Iacovacci e Taccone e dall’altro Spezzaferri. Dopo i disastri del passato qui si può dire che si è seminato molto bene. La Rappresentativa è uno dei fiori all’occhiello della nostra Lega. E’ una vetrina importante, oltre questi settantadue ragazzi, ci sono numerosi giovani convocati nelle altre circostanze grazie all’ottimo lavoro fatto dal duo Veneri-Ripari. Questa è una squadra che ha ottenuto un grande risultato ad Assisi, in una gara che aveva il sapore di solidarietà e in Belgio contro pari età che giocano in A e B. Davanti a tanti giovani immigrati di seconda e terza generazione che ci hanno accolto con entusiasmo. E un altro risultato importante è rappresentato dal fatto che ci sono stati, dodici convocati nelle maggiori nazionali. Coloro che hanno criticato l’obbligatorietà è bene che inizio a riflettere. Purtroppo la società italiana esclude i giovani in ogni mestiere. Ho conosciuto Roberto Stracca un grande uomo, un grande giornalista. Uno di quei talenti che nascono raramente”. Un appello alle giovani leve: “Voi siete il futuro – ha detto – e da questa parte c’è gente che vuole tutelarvi. Fate del calcio la vostra vita, la vostra passione, il vostro divertimento. Siete l’oggetto delle bande criminali che stanno inquinando lo sport nel mondo. Dovete sapere che ogni partita nostra è monitorata. Se vi capitano cose di questo genere denunciatele, avete al fianco tutti noi. Hanno solo l’interesse di far soldi e rovinarvi. Sappiate che siete voi la barriera. Nei giorni scorsi c’è stato un accordo con l’Interpool, la Fifa e la Polizia Italiana”.

Notizie correlate