Salernitana – Avellino 1-0, primo tempo

Salernitana – Avellino 1-0, primo tempo
SALERNITANA ( 4-4-2): Berni, Russo, Kyriazis, Fusco, Fatic; Ganci, Pestrin, Soligo, Iunco; Merino, Fava; A disposizione: Iuliano, Ledesma, Cardinale, Tricarico, Scarpa, Di Napoli, Marchese Allenatore: Brini AVELLINO ( 4-2-3-1): Padelli, Gazzola, Vasko’, Pecorari, Mesbah; Di Cecco, Dettori; Babu’, Ko…

Salernitana – Avellino 1-0, primo tempo

SALERNITANA ( 4-4-2): Berni, Russo, Kyriazis, Fusco, Fatic; Ganci, Pestrin, Soligo, Iunco; Merino, Fava; A disposizione: Iuliano, Ledesma, Cardinale, Tricarico, Scarpa, Di Napoli, Marchese Allenatore: Brini AVELLINO ( 4-2-3-1): Padelli, Gazzola, Vasko’, Pecorari, Mesbah; Di Cecco, Dettori; Babu’, Koman, Ciotola; Aubameyang; A disposizione: Gragnaniello, Ghomsi, Defendi, Venitucci, De Martino, Visconti, Pepe’ Allenatore: Campilongo Arbitro: Tagliavento di Terni Ammoniti: Mesbah, Di Cecco, Iunco Gol: 41’ Ganci “Senza rivali non è derby” si apre con questo striscione la partitissima dell’Arechi. Brini punta su una Salernitana molto offensiva con Iunco e Ganci esterni e la coppia Merino – Fava in attacco. Campilongo risponde schierando per la prima volta dall’inizio del campionato, Babu’ dal primo minuto. Con lui, dietro Aubameyang ci saranno Koman e Ciotola. In difesa rientra Pecorari, a centrocampo Di Cecco. Primi cinque minuti contraddistinti da due ammonizioni. All’8’ bella azione dell’Avellino con uno scambio Koman, Ciotola fermato poi dalla difesa granata in area. La Salernitana ( 13’) risponde con un tiro di Iunco, troppo centrale e debole che Padelli para senza problemi. Biancoverdi ancora in avanti ( 17’) con Mesbah, punizione dalla sinistra, colpo di testa di Pecorari, sfera bloccata da Berni. 21’ azione gol clamorosa per i granata. Iunco, lanciato da Pestrin, entra in area, primo tiro respinto da Padelli in uscita, palla sui piedi di Merino, Di Cecco salva miracolosamente sulla linea di porta. Tre minuti e Ciotola si fa vedere con una bomba da fuori area, Berni respinge in tuffo. Iunco prima e Koman poi cercando di impensierire, senza successo le difese avversarie. Ma è la Salernitana al 41’ ad andare in vantaggio con un colpo di testa di Ganci su cross di Fatic.

Notizie correlate