Salernitana blindata e silenziosa

Salernitana blindata e silenziosa
La vigilia non è proprio quella da ricordare a Salerno. Prima la contestazione dei tifosi, dura e animata, poi gli allenamenti blindati voluti dal tecnico Brini e dalla società. Perchè non vincere vorrebbe dire un po’ morire. Ed allora serviranno grinta, gambe ed intelligenza tattica. Quella sulla q…

Salernitana blindata e silenziosa

La vigilia non è proprio quella da ricordare a Salerno. Prima la contestazione dei tifosi, dura e animata, poi gli allenamenti blindati voluti dal tecnico Brini e dalla società. Perchè non vincere vorrebbe dire un po’ morire. Ed allora serviranno grinta, gambe ed intelligenza tattica. Quella sulla quale sta lavorando il tecnico che potrebbe presentare una squadra fintamente abbottonata, ma in realtà a trazione anteriore. Possibile il 4-4-2 con la sorpresa Merino al fianco di Fava. Iunco, al rientro dall’infortunio, potrebbe agire da esterno sinistro con Ganci dalla corsia opposta. Tricarico e Soligo centrali. In difesa Kyriazis potrebbe fare compagnia a Fusco con Russo e Marchese esterni. Domani rifinitura ed un giocatore che parlerà ai giornalisti. Perchè oltre alle contestazioni ed alle porte chiuse, c’è stato pure il silenzio dei tesserati. Meglio di così…

Notizie correlate