Serie B, la Procura Federale non fa sconti e vuole il Foggia in C

Ci è andata giù pesante la Procura Federale che ha chiesto la retrocessione in Serie C del Foggia.

E’ iniziato stamattina il processo a carico del club pugliese chiamato a difendersi dall’accusa di aver utilizzato soldi provenienti da attività illecite per pagare, in nero, i propri tesserati.

Sono 37 quelli finiti a processo, tra cui l’ex biancoverde Roberto De Zerbi (ora allenatore del Sassuolo) e diversi calciatori quali Sarno, Vacca, Empereur e altri ancora. 

Notizie correlate