Serie B, le combinazioni in vista dell’ultima giornata

Ultimi 90′ per la Serie B ConTe.it con molti verdetti ancora da stabilire: manca il nome della seconda squadra promossa direttamente dopo l’Empoli e quello della terza retrocessa in C senza passare dai playout. Senza dimenticare le combinazioni e gli accoppiamenti in vista del post season. Ecco una breve guida stilata da Football Data:

3 Match ball Frosinone, che dopo 3 anni potrebbe nuovamente festeggiare la promozione diretta in Serie A. I ciociari sono padroni del loro destino: vincendo non hanno bisogno di sapere gli altri risultati, con un pari debbono sperare nelle mancate vittorie di Parma (a La Spezia) e Palermo (a Salerno), stessa storia in caso di k.o. allo Stirpe contro il Foggia. A pari punti 72 con il Parma, andrebbe direttamente in A la formazione emiliana, a pari punti 71 Frosinone-Palermo (con il Parma che non vince) sarebbero direttamente promossi i rosanero.

6 Le sei squadre che faranno i playoff sono già aritmeticamente decise: dal basso verso l’alto, classifica alla mano, Perugia, Cittadella, Bari, Venezia e due tra Palermo, Parma o Frosinone (quelle che non andranno direttamente in serie A domani sera). Il Parma, se farà i playoff, è già certo di partire dalle semifinali, evitandosi il turno preliminare: a +3 sul Venezia, ha infatti scontri diretti favorevoli sui lagunari.

3 La terza retrocessa diretta in serie C, dopo le cadute di sabato scorso di Ternana Unicusano e Pro Vercelli, uscirà dallo scontro diretto del Piola tra Novara e Virtus Entella: i piemontesi si salvano vincendo o pareggiando, i liguri hanno come unica possibilità di accedere ai playout quella di vincere a Novara, avendo gli scontri diretti a quel punto favorevoli sulla compagine allenata da Di Carlo, peraltro avendo già vinto all’andata.

48 Salva aritmeticamente la Cremonese da sabato scorso, la quota salvezza è certamente 48, essendo in programma lo scontro diretto AscoliBrescia con una delle due che mai potrà toccare quella quota, come anche il Novara, pur vittorioso sulla Virtus Entella (al massimo si fermerebbe a 47). Manca un punto a Cesena, Brescia e Pescara, debbono vincere Ascoli ed Avellino. Ipotesi di classifiche avulse molto alta per decidere chi accederà al playout, con il Pescara formazione abbastanza inguaiata negli scontri diretti, essendo in vantaggio solo nei confronti dell’Avellino ed in svantaggio con Brescia, Ascoli e Cesena.

Notizie correlate