Serie B, ultima giornata di fuoco

Serie B, ultima giornata di fuoco
Si preannuncia un’ultima giornata di fuoco in serie B, e non solo dal punto di vista climatico. Gli ultimi 90′ del campionato cadetto, infatti, saranno decisivi sia in testa che in coda. Se per il Bari, già promosso in serie A, sarà poco più di un’amichevole la gara con il Treviso già retrocesso, al…

Serie B, ultima giornata di fuoco

Si preannuncia un’ultima giornata di fuoco in serie B, e non solo dal punto di vista climatico. Gli ultimi 90′ del campionato cadetto, infatti, saranno decisivi sia in testa che in coda. Se per il Bari, già promosso in serie A, sarà poco più di un’amichevole la gara con il Treviso già retrocesso, altrettanto non si può dire per l’altra promossa, il Parma. I ducali, infatti, renderanno visita al Sassuolo ancora in corsa, anche se con poche speranze, per un posto nei playoff. Spareggi assicurati, anche se resta da capire la posizione in classifica, che determina gli incroci, per Livorno, reduce dall’arrivo in panchina di Ruotolo al posto di Acori, Empoli e Brescia. I primi due hanno vita più semplice, almeno sulla carta, visto che dovranno andare ad Ascoli e Avellino, mentre più difficile il compito dei lombardi di Cavasin che renderanno visita al Pisa, formazione che ha bisogno di 3 punti per salvarsi senza dover ricorrere ai playout. Il Grosseto si gioca, invece, l’accesso ai play off a Frosinone, così come la Triestina che ospita però un Modena alla ricerca della salvezza senza passare dai play out. In coda, oltre a Pisa e Modena, sono in lotta per non retrocedere anche l’Ancona, che però deve rendere visita all’AlbinoLeffe, ancora in lotta per un posto negli spareggi, e il Cittadella che ospita il Rimini. Chiudono il programma della 42esima giornata, in programma domani alle 16, Mantova-Salernitana e Vicenza-Piacenza.

Notizie correlate