Stellone-Grosso: incroci col passato nel big match che può valere il 2° posto

Al via questa sera, alle 20.30 allo stadio Barbera, il 39° turno della Serie B ConTe.it con PalermoBari. Una gara che, visti i risultati dello scorso turno, assume forse un ruolo chiave nella lotta per il secondo posto in classifica, l’ultimo che vale la Serie A senza passare dai playoff dopo la promozione dell’Empoli. Esordio sulla panchina rosanero per Roberto Stellone, arrivato in settimana al posto di Tedino, mentre nella sfida “dei ricordi” spazio per l’amarcord anche per Fabio Grosso, che dal 2004 al 2006 ha vestito la maglia rosanero da calciatore. Insieme a lui, in quella squadra, anche un calciatore adesso al Bari e molto apprezzato dalla tifoseria siciliana: Franco Brienza, che oggi sarà indisponibile e non potrà aiutare i suoi compagni in quella che potrebbe essere davvero un’impresa sportiva.

Stellone potrebbe scegliere la difesa a 4 confermando comunque Trajkovski e La Gumina davanti col supporto del rientrante Coronado. Per il Bari invece Nenè riprenderà il posto al centro dell’attacco con Anderson pronto a tornare sulla corsia di destra. Probabile anche l’impiego di Busellato a centrocampo.

Il Bari non vince al Barbera da 21 anni: l’ultima affermazione pugliese risale al 18 maggio 1997, 2-1 in serie B con le reti di Olivares e Ventola per i biancorossi, con provvisorio pareggio di Saurini per i rosanero. Negli 8 incroci successivi si contano 5 successi rosanero e 3 pareggi.

Probabili formazioni:

Arbitro: Aureliano.

Diffidati: Nestorovski, Rispoli (Palermo); Nenè, Sabelli (Bari).

Squalificati: Improta (Bari).

Nella foto La Presse Stellone ai tempi del Bari e Grosso con la maglia del Palermo.

Precedenti forniti da Football Data.

Ultimi Articoli