Taccone/1: “Stiamo valutando l’ipotesi di lasciare il Partenio…”

AVELLINO CALCIO – La costruzione di un nuovo stadio è un vecchio cruccio del patron Walter Taccone. Incontri in Comune, appuntamenti con l’ex presidente della Lega di B Andrea Abodi, un progetto presentato, ma a distanza di qualche anno non sembra esserci l’auspicata svolta: “A parte i due derby non credo che vedremo mai il tutto esaurito in questo torneo– ha affermato il numero uno biancoverde questa mattina a Rione Valle- . Anche se dovessimo vincere dieci gare di fila, il Partenio non vedrebbe più di 5-6 mila spettatori. Non posso che ringraziare chi è sempre al nostro fianco e accettare questa situazione”.
Il patron, al di là della nascita di un nuovo impianto, sta seriamente valutando la possibilità di spostare le gare interne in un altro stadio: “Stiamo considerando seriamente l’idea di lasciare Avellino. Di trovare un campo di gioco che ci consenta di avere un calore del pubblico  molto più vicino. Mi sto attivando per farlo e credo di aver già trovato la soluzione adatta”.
Il massimo dirigente dei biancoverdi prosegue ancora: “Mi auguro solo che le poche presenze non dipendano dalla mia persona. Perchè se così fosse, sarei anche disposto a farmi da parte”.  
Un appello ai tifosi della Provincia: “Loro nel corso della storia hanno sempre rappresentato lo zoccolo duro del tifo. Stiamo facendo il massimo per riavvicinarli alla squadra. Speriamo di riuscire a fare qualcosa. Anche se è difficile”.

Notizie correlate