Tifosi, silenzio e riorganizzazione

Tifosi, silenzio e riorganizzazione
Capire quanta gente ci sarà domani allo stadio per una partita che non vale niente, è difficile. Poca, pochissima gente. Gli affezionati, solo quelli. Forse neanche gli abbonati ( circa un migliaio). Perchè i tifosi sono stanchi. Delle retrocessioni, di Pugliese, di fallimenti annunciati. Cosa sarà …

Tifosi, silenzio e riorganizzazione

Capire quanta gente ci sarà domani allo stadio per una partita che non vale niente, è difficile. Poca, pochissima gente. Gli affezionati, solo quelli. Forse neanche gli abbonati ( circa un migliaio). Perchè i tifosi sono stanchi. Delle retrocessioni, di Pugliese, di fallimenti annunciati. Cosa sarà del futuro non si sa. Si sa però che anche i tifosi della Curva Sud e non solo, sono pronti a riorganizzarsi. Nei club, nei gruppi, alla ricerca di una unità che non c’è più. Lo faranno, con ogni probabilità, nelle prossime settimane. A campionato fermo e bocce ferme. Intanto ci sono ancora due partite casalinghe. Possibile che gli irriducibili allo stadio ci saranno: perchè in fondo Campilongo e la squadra, che hanno fatto quello che potevano, non meritano solitudine assoluta.

Notizie correlate