Vavassori: all’Avellino serve un progetto

Vavassori: all’Avellino serve un progetto
Sarà l’ennesima retrocessione dell’Avellino o solo perchè la gestione societaria targata Pugliese lascia il segno, certo è che nessuno degli ex allenatori, dirigenti e calciatori ha parole dolci per l’attuale proprietà. Anche Giovanni Vavassori, ex tecnico dei lupi, è amareggiato. “Andai via due ann…

Vavassori: all’Avellino serve un progetto

Sarà l’ennesima retrocessione dell’Avellino o solo perchè la gestione societaria targata Pugliese lascia il segno, certo è che nessuno degli ex allenatori, dirigenti e calciatori ha parole dolci per l’attuale proprietà. Anche Giovanni Vavassori, ex tecnico dei lupi, è amareggiato. “Andai via due anni fa – spiega Vavassori – perchè avevamo punti di vista diversi. Troppo. Io a quella B ci tenevo perchè la conquistammo dopo una finale molto emozionante, ma non c’era altra soluzione e decisi di lasciare tutto”. Anche l’attuale futuro per Vavassori non è incoraggiante.”Bisogna saper programmare e costruire un futuro solido mattone dopo mattone, non vivendo alla giornata. Il fallimento dell’Avellino? Non posso saperlo, mi auguro solo che si capisca bene e presto, se si hanno la forza ed i mezzi per raggiungere certi obiettivi”.

Notizie correlate