Partenio-Lombardi, riunione positiva in Comune: ecco come è andata

Incontro fruttuoso al Comune di Avellino, per una nuova puntata della vicenda Partenio-Lombardi.

Al termine della riunione durata circa un’ora e mezza non si è giunti all’accordo per una nuova convenzione, ma il Calcio Avellino ha ottenuto comunque l’utilizzo dell’impianto sportivo fino al termine della stagione dietro pagamento dei 9500 euro di canone mensile, oggetto di discussione tra la proprietà biancoverde e il Comune di Avellino.

Presenti all’incontro il commissario straordinario Giuseppe Priolo, il dirigente ai settori lavori pubblici e patrimonio Luigi Cicalese e il sub commissario Francesco Ricciardi, il presidente del Calcio Avellino SSD Claudio Mauriello e i componenti del CdA Sandro Iuppa e Raffaele Verdicchio.

C’era anche Walter Taccone, proprietario dell’U.S. Avellino 1912, ancora debitore nei confronti del Comune. Nelle prossime ore il club di Gianandrea De Cesare dovrebbe rilasciare un comunicato stampa per fare il punto della situazione sulla questione Partenio-Lombardi.