Successi e soddisfazioni per l’Asd Taekwondo Avellino del Maestro Iuliano

Ancora ottimi risultati per gli atleti dell’Asd Taekwondo Avellino del Maestro Alfonso Iuliano, impegnati domenica scorsa in due importanti competizioni internazionali. A rappresentare degnamente la squadra biancoverde nella categoria Cadetti B all’Open di Riccione (oltre 1100 gli atleti in gara) Marco Gaeta, che dopo aver dominato i primi tre combattimenti ha perso la finale contro un valido avversario. Per la giovane promessa del taekwondo un più che meritato argento che si aggiunge ad un già ricco palmares.

Dalla Riviera Romagnola alla Porta d’Oriente per il Torneo internazionale Daedo. Al PalaPentassuglia di Brindisi i lupi di Iuliano sono ancora protagonisti, tra 300 brillanti cinture nere, grazie all’oro di Grazia Moccia vittoriosa in finale per ko.

Sul secondo gradino del podio Lucio Ceruso, bronzo per Alessio Guerriero. Nessuna medaglia per Carmine Guerriero sconfitto al Golden Point al termine di un buon combattimento. 

«Sono molto contento dei risultati ottenuti in entrambe le competizioni ma possiamo e dobbiamo ancora migliorare – dichiara Iuliano –.  Con la testa siamo già alle prossime gare in programma: il Kim e Liù a Roma e l’Open Grecia Salentina a Martano, dove speriamo di arricchire ancora di più il nostro medagliere».

Notizie correlate